CHIUDI
Lydia Silvestri - concorso
 
Lydia Silvestri
note biografiche
Lydia Silvestri
Lydia Silvestri è nata a Chiuro (Sondrio) l'otto maggio 1929.
Dopo il liceo artistico si è formata all'Accademia di Brera, allieva di Marino Marini. Ha insegnato scultura alla Bath Academy of Art in Inghilterra negli anni 1953–54 e 1963–64. Ha insegnato scultura a New York nel 1960 e ad Hong Kong nel 1961. Docente all'Accademia di Brera per l'insegnamento della Scultura dal 1966 al 1985.
Ha tenuto mostre personali e collettive in Italia e all'estero figurando fra le massime rassegne internazionali quali:
 
  • La Quadriennale di Roma del 1956
  • La XXVIII Biennale Internazionale d'Arte di Venezia nel 1956
  • The Arts of Council of Great Britain a Londra nel 1966
  • La XXXIII Biennale Internazionale d'Arte di Venezia nel 1966 (padiglione centrale, sala XX)
  • La Biennale di Scultura ad Alessandria nel 1967
  • La Biennale di Scultura a Carrara nel 1969
  • La Biennale di Scultura a Campione d'Italia nel 1975 e 1977
  • La Biennale di Scultura alla Villa Reale di Monza nel 1980
  • La XXIX Biennale d'Arte al Palazzo della Permanente di Milano nel 1984
  • La XVII Triennale di Milano nel 1985

Ha soggiornato per lunghi periodi all'estero facendo esposizioni e realizzando sculture di grandi dimensioni per edifici pubblici e privati collaborando con noti architetti in Inghilterra, Giappone, Stati Uniti, Hong Kong, Giacarta, Sumatra, Singapore, Kartoun, Damasco, Jedda e Buenos Aires.
A Milano, nel 1989 da Maggio a Settembre, nel "Percorso della Scultura" in Corso Vittorio Emanuele, espone una serie di opere, 140 fra elementi strutturali e sculture: il Labirinto, "Storia di Arianna e il Minotauro".
Espone a Milano dal 1998 al 2000 negli Orti di Leonardo e negli androni della Galleria "Le Stelline" una serie di sculture: "Il Giardino delle Ambiguità".
Nel 2006 il Comune di Bellano, sul Lago di Como, presenta la Mostra Antologica "Lydia Silvestri Sculture" nell'ex Cotonificio Cantoni.
 
Sue opere figurano in importanti collezioni pubbliche e private un po' ovunque nel mondo.
Si è spenta nel gennaio 2018; riposa nella tomba di famiglia a Colico, sul Lago di Como.

← back


 
Lydia Silvestri